Programma del Master

Modulo Titolo Obiettivi
1 Definizione e caratteristiche della  Behavioral Analysis e dell’Applied Behavior Analysis: principi, processi e concetti L'analisi Comportamentale Applicata (Applied Behavior Analysis –ABA) è la scienza applicata che deriva dalla scienza di base conosciuta come Analisi del  Comportamento  (Skinner,  1953) ed è l’area di ricerca  finalizzata  ad  applicare  i  dati  che  derivano  dall’Analisi  del  Comportamento  per  comprendere  e  migliorare  le  relazioni  che  intercorrono  fra  determinati  comportamenti  e condizioni  esterne.
L’ABA si basa sulla misurazione e valutazione oggettiva del comportamento di un individuo e propone sistematicamente interventi tesi a migliorare comportamenti socialmente significativi intesi come abilità scolastiche, sociali comunicative e adattiva. Da decenni la ricerca scientifica documenta l’efficacia degli interventi basati sull’ABA nell’intervento nei disturbi di spettro autistico, ma si tratta di una metodologia applicabile anche in altri contesti.
2 Principi e procedure per il cambiamento del comportamento: come insegnare e cosa insegnare Nello sviluppo dell’analisi comportamentale applicata tra gli approcci strutturati e gli approcci ecologici si possono evidenziare elementi di continuità e discontinuità. Gli approcci strutturati di prima generazione sono basati prevalentemente sul controllo delle conseguenze del comportamento, per cui viene posta maggiore attenzione alla programmazione di interventi reattivi (ad esempio, modelli di rinforzamento, processi di estinzione, ecc.). Gli approcci di seconda generazione sono basati maggiormente sul controllo degli antecedenti del comportamento, per cui maggiore attenzione viene posta alla programmazione di interventi proattivi (motivazione, gestione dell’ambiente, ecc.).
3 Metodologia della ricerca, metodi di intervento e valutazione sperimentale In questo modulo vengono analizzati le principali procedure di misurazione del comportamento e i principali disegni di ricerca a soggetto singolo
4 Assessment comportamentale In questo modulo vengono analizzati i principali metodi dell’assessment comportamentale. L’assessment comportamentale implica la raccolta e l’analisi di dati e informazioni indispensabili a individuare e descrivere il comportamento bersaglio, identificarne le possibili cause, scegliere le appropriate strategie di trattamento per modificarlo e valutare i risultati dell’intervento.
5 Considerazioni e sistemi in analisi del comportamento In questo modulo viene effettuato un excursus tra i diversi sistemi che propone l’analisi del comportamento per modificare il comportamento
6 Comportamento verbale, acquisizione del linguaggio, training sulla comunicazione L’analisi funzionale di una relazione verbale è centrata sull’insieme di elementi che costituiscono l’operante verbale e, sulla base degli eventi ambientali che fungono da antecedenti e da conseguenti, è possibile costruirne una tassonomia. Gli operanti verbali identificati da Skinner sono: ecoico, mand, tact, intraverbale e autoclitico. Ogni operante verbale richiede un training specifico in quanto hanno funzioni indipendenti
7 Etica nell’analisi comportamentale applicata In questo modulo vengono analizzate le linee guida per garantire un intervento etico nel contesto Italiano
8 Management and Supervision In questo modulo viene analizzata la sostenibilità dell’intervento intensivo e precoce all’interno del setting scolastico. Elemento di particolare importanza è l’inclusione del bambino con disabilità all’interno della scuola. Per far questo è necessario formare persone competenti e saper gestire le relazioni all’interno dei diversi contesti.